Miskiglio(pasta)

Come mangiare la pasta senza litigare con la moglie e farle mangiare i legumi.

postato in: Alimentazione sana, Cibo genuino, Pasta | 1
Specialità Lucana

Questo articolo è molto importante se devi smaltire qualche chilo di troppo senza litigare con la moglie/marito.

Finalmente non litighiamo più.

Ho conosciuto mia moglie nel lontano 1976

Ci siamo sposati nel 1977 e da allora nel bene e nel male abbiamo sempre affrontate tutte le situazioni insieme sia quelle brutte che quelle meno belle.

Ultimamente abbiamo avuto qualche divergenza di vedute.

Io ho scelto di fare uno stile di vita più sana ma Lei ogni tanto non vede di buon occhio quello che metto in atto per vivere bene.

Purtroppo le abitudini buone o sbagliate è difficile cambiarle.

Da un po di anni(visto anche l’aumento di peso) ho deciso di nutrirmi quasi con zero prodotti ottenuti con farine raffinate(pasta,pane,pizza e prodotti da forno) perché come sappiamo contengono molto glutine e quindi molto zucchero.

Allora per ovviare a incomprensioni ho trovato il modo come non litigare assecondandola nel mangiare la pasta 2 volte alla settimana,ma ho sostituita la pasta con una pasta che non è pasta.

Ma allora se non è pasta Nandino,che cos’è ti stai chiedendo.

Te lo spiego subito:è una pasta che viene prodotta solo nella mia zona cioè in un area della Basilicata.

Il suo nome è Miskiglio.

Questa è ottenuta con farina di grano tenero varietà Carosella(coltivata in alta montagna)grano duro Senatore Cappelli miscelata con farina di legumi e creali(fave,ceci bianchi,orzo)e naturalmente acqua.

I valori nutrizionali medi per 100 grammi di prodotto sono valore energetico.

Kcal 368, Kj 1537,grassi 0,7 grammi di cui saturi 0,1,sale 0,07 grammi,Proteine 12,8 grammi,carboidrati 77,6 grammi(quindi buoni) di cui zuccheri 1,2 grammi.

Come puoi leggere quasi niente zuccheri i carboidrati sono di quelli buoni perché derivano dai legumi e dall’orzo e poi ha un ottimo apporto di proteine.

In questo modo possiamo utilizzare la pasta nella nostra alimentazione senza controversia.

Salvando capra e cavolo come si suol dire dalle mie parti.

Ma non è finita qui perché con utilizzo di questa pasta la moglie mangia anche i legumi dato che tali e quali non riesce a mangiarli.

Stesso discorso vale anche per quei bambini o ragazzi ai quali non piacciono i legumi invece in questo modo li mangiano volentieri senza saperlo.

Naturalmente siccome sono sfarinati i legumi non creano flatulenza nel nostro apparato intestinale e quindi niente più l’increscioso problema di scorreggiare dopo aver mangiato legumi.

Prossimamente è uno dei prodotti che insieme ad altri prodotti di questa categoria(pasta di farro,pasta di segale e altre specialità Lucane)entreranno a far parte dei Cibi Genuini venduti nel negozio dei produttori:

http://salumionline.ecwid.com

Condividi ora

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *